Pagina in allestimento
 

Visita al Viminale da parte di una scuola media di Noto (Siracusa)

Ancora un incontro che instaura e dà forza al rapporto tra le Istituzioni e la parte sana della società.

I ragazzi hanno visitato il C.E.D. della Direzione Centrale dei Servizi Elettorali, poi è stato illustrato loro il "sistema di sicurezza" della Polizia di Stato al Viminale;è seguito l'incontro con i Vigili del Fuoco ed un passaggio alla sede della vecchia Università di Fisica di Roma dove Enrico Fermi ed i "ragazzi di via Panisperna" hanno svolto i loro esperimenti sull'atomo.
Infine la foto ricordo nel Salone delle Conferenze del Viminale.

"Un'esperienza difficile da dimenticare" hanno affermato insegnanti e studenti..."un dovere" per chi li ha accolti. L'intento era quello di accorciare le distanze tra le Istituzioni ed i Cittadini e spiegare loro le attività di un'Amministrazione al Servizio del Paese.

A giudicare dall'applauso dei ragazzi e dei loro accompagnatori in piazza del Viminale, all'uscita dalla visita, gli obiettivi sono stati raggiunti.

Grazie ed in bocca al lupo agli studenti che quest'anno affrontano i loro primi esami.

Siamo sempre a vostra disposizione.

La prima tappa della visita a Palazzo Viminale è stata la Direzione Centrale dei Servizi Elettorali. Sopra un momento dell'incontro con il dr. Salvatore Galatioto.

 

Poi la visita alla Sala Operativa della Polizia di Stato. Gli studenti sono stati accolti da uno dei responsabili della sicurezza del Palazzo Viminale che ha illustrato loro le "difese passive" del comprensorio.

Non poteva mancare un momento di riflessione nella sede che fu la Facoltà di Fisica dell'Università di Roma e dove Enrico Fermi ed i "ragazzi di via Panisperna" svolsero i primi esperimenti sulla fissione dell'atomo. Qui sopra la targa che ricorda l'operato del gruppo di ricerca.

 

Una divisa rossa dei Vigili del Fuoco ha permesso la comprensione della "suddivisione" e dell'operatività del dicastero e delle sue tre componenti.

 

 

Una foto ricordo nel chiostro della palazzina "E".

Il termine del percorso: il salone delle conferenze del Palazzo Viminale (sede anche della "Sala Stampa" durante lo scrutinio elettorale).