Lombardia

 

 

Responsabile A.D.M.I. and partners Regione Lombardia

Aldo Spotti

 

admi.lombardia@gmail.com

Via Parma 10, 25125 Brescia

La cultura della prevenzione

 

Morti in Italia - Dati ISTAT:

per droga: meno di 200 ogni anno;
per AIDS: meno di 400 ogni anno;
per incendi:circa 200 ogni anno

PER ARRESTO CARDIACO: 70.000 ogni anno
200 persone al giorno
1 ogno 8 minuti.

SOPRAVVIVENZA - con manovre di rianimazioni tradizionali: 2%

con DEFIBRILLATORE: SOPRAVVIVENZA 50%

Prosegue così l’opera di prevenzione e tutela della salute dell’A.D.M.I. che ha già formato, nel corso di quest’anno, oltre 50 addetti al primo soccorso

"La Vita ci sta a Cuore" è il convegno che si è tenuto il 26 ottobre 2016 al Viminale, lo storico palazzo sede del Ministero dell'Interno, organizzato dall'A.D.M.I. and partners patrocinato dal Ministero dell'Interno, dal Ministero della Salute, dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma, dall'ANFACI e da altre associazioni Onlus gemellate con l'A.D.M.I. per finalità comuni.

La tempestività d'intervento nei casi di arresto cardiaco può salvare una vita, soprattutto in un luogo dove ogni giorno le stanze del palazzo si popolano di migliaia di lavoratori. Per questo motivo, al termine del convegno, il Presidente ADMI Francesco Saverio Coraggio ha messo a disposizione del Ministero due defibrillatori, per offrire maggiori possibilità di soccorso in caso d'emergenza.

Alla giornata, che ha riscosso un enorme successo, hanno partecipato il Vice Ministro dell'Interno, Sen. Filippo Bubbico, il Capo Dipartimento delle Politiche del Personale dell’Amministrazione Civile e per le Risorse Strumentali e Finanziarie, Prefetto Luigi Varratta, il Direttore Centrale per l' Emergenza ed il Soccorso tecnico del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, Ing. Giuseppe Romano, ed i rappresentanti di molte associazioni.

Testimonial dell'evento Fabrizio Maturani in arte Martufello.

Nella stessa giornata, un corso gratuito per  Volontari addetti alla defibrillazione, è stato tenuto dal  referente A.D.M.I. in Lombardia, Aldo Diego Spotti, Consigliere Nazionale e formatore di IRC Comunità ed Istruttore dei Vigili del Fuoco.

Gli addetti alla defibrillazione hanno conseguito certificazione IRC e Certificato autorizzativo di ARES 118.

Al termine dei lavori e grazie a lui, l’A.D.M.I. ha acquisito e messo a disposizione,del compendio Viminale, due defibrillatori per offrire una maggiore possibilità di soccorso in caso di emergenza.

 

Il Vice Ministro dell'Interno Filippo Bubbico consegna una targa all'Istruttore dei Vigili del Fuoco Aldo Spotti

26 ottobre 2016

 
 
 

I due defibrillatori messi a disposizione dall'A.D.M.I.

Nalla foto al centro, accanto al Vice Ministro Bubbico, l'artista Martufello.

Da sinistra il Presidente dell'Associazione Francesco Saverio Coraggio, la Portavoce dell'A.D.M.I. Maria Vittoria Pirone, la dott.ssa Schiavonea Modesto (VV.F.) ed il dr. Gianni Baravelli (Iredeem);

da destra il dott. Daniele Sbardella (VV.F.), la dott.ssa Angela Maria Emanuele (P.S.) e l'avvocato Antonfrancesco Venturini Presidente onorario A.D.M.I.

 

 

Il gruppo dei volontari per la defibrillazione che hanno superato il Corso tenuto da medici dell'Inail e dall'Istruttore dei Vigili del Fuoco Aldo Spotti